Volo in ritardo? Scopri i diritti dei passeggeri!

Questo è un periodo in cui tutti partono: voli low cost a mai finire, viaggi, vacanze e voli per affari. Tutti partono e, spesso, i voli portano ritardo.

Cominciano così le lunghe attese, lo stress, e le lamentele nei confronti delle compagnie aeree. Ma è sempre colpa delle compagnie aeree?

Prima di parlare dei diritti dei passeggeri che subiscono un disagio quando partono in ritardo, vorrei scrivere due righe sui “ritardi dei passeggeri”: quante volte ti è capitato di dover aspettare il passeggero distratto che non aveva sentito la chiamata per l’imbarco o il passeggero in ritardo?

Quante volte ti è capitato di arrivare all’ultimo minuto in aeroporto per il check – in? Potevi fare qualcosa per arrivare prima? Molto probabilmente si… e non l’hai fatto, arrecando disagio anche a tutti gli altri passeggeri!Quali sono i diritti dei passeggeri quando un volo porta ritardo?

Anzitutto i passeggeri hanno diritto ai pasti ed alle bevande se l’aereo porta ritardo, e possono anche effettuare due chiamate gratuitamente o utilizzare la posta elettronica ed il fax se il volo porta un ritardo di due o più ore per le tratte che non superano i 1500 km o se l’aereo porta un ritardo di tre o più ore per le tratte intracomunitarie superiori ai 1500 km e per le tratte comprese fra i 1500 ed i 3500 km.
Avrà  questi diritti anche se l’aereo porta un ritardo di quattro o più ore.

Se l’orario di partenza è invece rinviato di un giorno ogni passeggero ha diritto:

– Al pernottamento in albergo;
– Se il ritardo supera le cinque ore il passeggero può richiedere il rimborso del biglietto;

L’Aduc ritiene che richiedere il semplice rimborso del biglietto sia “costrittivo” poichè non vi è alcun indennizzo, e un passeggero può subire anche dei danni gravi (pensiamo a chi ha un appuntamento di lavoro e rischia di non concludere un affare), di conseguenza resta a discrezione del passeggero la possibilità di rivolgersi alle Autorità  giudiziarie per richiedere un rimborso più consistente.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Alitalia Young: Millemiglia per i giovani?

Next Article

Elicottero privato per tutti? Lusso Low cost...

Related Posts