Quali sono le coste più belle italiane?

Scrivere un articolo in cui parlare delle coste più belle d’Italia non è semplice. Spero infatti che anche tu contribuirai ad inserire, con le tue esperienze e i tuoi commenti, quali sono state secondo te le coste più belle che hai visitato, le più pulite, le più indimenticabili, quelle che ti hanno regalato più emozioni.

Inutile dire che è importante che siano luoghi dove il mare sia davvero spettacolare, pulito, limpido e di un colore mozzafiato.

La sabbia pulita, magari con qualche peculiarità  (io ho avuto la fortuna di vedere la White Beach di Lipari, nelle isole Eolie, prima che venisse chiusa, e ti assicuro che è stato uno spettacolo meraviglioso), i luoghi più belli dove poter porre il nostro telo mare e godersi il sole, le ferie, il mare più bello d’Italia.

Lasciando da parte le Isole, fra le più belle coste italiane dobbiamo sicuramente citare: Ponza con la Chiaia di Luna, che è una delle isole più grandi fra le Pontine, ha una sabbia molto chiara e una parete rocciosa che cade a strapiombo su un mare da sogno.

Le spiaggie più belle ed incontaminate sono spesso raggiungibili esclusivamente a piedi, percorrendo delle strade a volte impervie e a volte poco conosciute, o si ci può arrivare via mare con una barca o un gommone. Sono calette e scorci d’Italia dove è possibile trovare un grande relax grazie anche alla mancanza di quel turismo selvaggio che spesso assale le spiaggie più famose.

Punta Corvo – Teliaro si trova in un promontorio che divide la Liguria dalla Versilia, vi si accede via mare da Bocca di Magra con i barconi che trasportano i turisti o attraverso una scalinata a strapiombo sul mare.

A Sabaudia la Spiaggia delle Dune, inserita in un contesto magnifico come il Parco Nazionale del Circeo è lunga 25 Km ed ha una sabbia dorata con grandissimi dune.

La spiaggia di Fetovaia nell’Isola d’Elba ha la caratteristica della sabbia bianca, una pineta che sovrasta la spiaggia ed un mare che lascia senza fiato per il colore dell’acqua, turchese (un vero e proprio sogno).

La Laguna del Mort, ad Eraclea Mare è uno dei tratti di costa consigliato e premiato anche da Legambiente. Un paradiso quasi incontaminato… E’ un’ampia spiaggia creatasi grazie all’accumulo di limo e sabbia che ha portato la corrente marinaed il fiume Piave. Si può raggiungere uscendo verso Eraclea Mare e seguendo un sentiero che costeggia la laguna ed entra in una pineta (il tutto a piedi).

La spiaggia dei Conigli a Lampedusa è una delle più famose del mediterraneo, vi depositano le uova le tartarughe, dista 4,5 Km dal paaese  e si raggiunge andando verso Capo Ponente.

Porto Selvaggio – Nard vicino Lecce, conserva i caratteri della costa rocciosa (non vi sono strutture ricettive). E’ una spiaggia rocciosa contornata da una fitta vegetazione costituita principalmente da ginestre e lentischi. Ancora una volta è raggiungibile solo a piedi!

Se vuoi aggiungere qualche altro posto da sogno lascia un commento!

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Sharm El Sheikh: Cosa sapere prima di partire?

Next Article

Vacanze: Dove acquistare pacchetti all inclusive?

Related Posts