Il Castello di Pembroke – Galles

Guida al castello di Pembroke

Guida al castello di Pembroke

L’imponente castello normanno fondato nel 1093 dai Montgomery, sorge nella regione di Pembroke, occupata prima dai Romani e poi dagli Irlandesi, divenendo così un centro del cristianesimo celtico.

Il castello fu distrutto da O. Cromwell (nobile statista e deputato al parlamento) nel 1648 e restaurato dopo il 1928; oggi conserva un torrione originale del 13° secolo.

Circondata su tre lati dal tumultuoso fiume Cleddau, questa formidabile roccaforte fu concessa dal re Stefano d’Inghilterra a Gilberto di Clare, primo conte di Pembroke, a cui successesse il figlio Riccardo, soprannominato strongbow, arco forte.

Riccardo sposò la ricchissima Eva MacMurrough di Leinster, figlia di un re irlandese e proprietaria di immensi possedimenti, da cui nacque Isabella.

Isabella appena 17enne fu data in sposa a Guglielmo Marshall(che presto divenne il migliore  cavaliere del mondo e l’uomo più potente di inghilterra, oltre che uno dei più ricchi), dando origine alla dinastia dei conti di Pembroke.

Nel XV secolo il castello passò in mano ai Tudor, infatti nel 1533 re Enrico VIII Tudor conferì a sua moglie Anna Bolena il titolo di marchesa di Pembroke, in segno di rispetto e ammirazione nei confronti della consorte: il padre del re era nato proprio presso il castello.

L’impressionante fortezza, che da sempre domina la vita della città, all’origine non era altro che un cortile recintato da steccati, situato all’estremità della cresta (questa parte costituisce oggi il cortile interno).

Nel tardo 13° secolo, sono stati aggiunti altri edifici, torri di controllo, appartamenti e siti collegati da scale a spirale interne.

Una di queste scale porta fino a una cava di calcare di grandi dimensioni, nota come Wogan Cavern, sotto il castello.

La grotta, creata dall’erosione naturale dell’acqua, fu fortificata all’ingresso con un muro sbarrato e diverse feritoie. Anticamente svolgeva la funzione di rimessa per imbarcazioni che portavano carichi o serviva come accesso di sicurezza dal fiume.

Ultimato nel 1093, il castello presenta un possente torrione alto 21 m, con imponenti mura di 6 m di spessore alla base.

La croce celtica che si trova in prossimità dell’entrata del castello è uno dei primi monumenti cristiani del Galles. Generosamente decorata con motivi celtici e scandinavi, fu eretta in omaggio a Maredudd ap Edwin, governatore di Deheubarth, che morì in battaglia nel 1035.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article
destinia agenzie di viaggio online

Agenzie di Viaggio Online e Prenotazioni: Destinia.com

Next Article
vacanze a stonehenge

Miti e Leggende di Stonehenge

Related Posts